Black Friday e Cyber Monday: due giorni speciali per aumentare le vendite del tuo e-commerce



Nonostante il Black Friday sia nato negli Stati Uniti, da qualche anno questa tendenza è spopolata in Italia e nel resto del mondo. Ma cos'è il Black Friday? Letteralmente tradotto in "venerdì nero", si tratta del giorno successivo al "giorno del ringraziamento" che da il via allo shopping natalizio. Per l'occasione, i negozi (digitali e non) propongono numerosi prodotti a prezzi stracciati aumentando significativamente il volume di vendita.

Il lunedì successivo al Black Friday invece è chiamato "Cyber Monday", si tratta di una giornata interamente dedicata agli sconti sui prodotti elettronici. Tuttavia, negli ultimi anni questa differenza si è decisamente assottigliata, infatti durante entrambe le giornate si possono trovare sconti su svariate tipologie di prodotti.

Le potenzialità del Black Friday e del Cyber Monday sono spaventose, a dimostrarlo ci sono gli ultimi dati in merito alle vendite degli e-commerce negli Stati Uniti: 
  • Durante il Cyber Monday 2016 sono stati spesi 3,39 miliardi di dollari (+10,2% rispetto al 2015)
  • Durante il Black Friday 2016 sono stati spesi 3,34 miliardi di dollari 
In Italia ovviamente la le vendite sono decisamente ridotte rispetto a quelle degli Stati Uniti, ma i negozi del Bel Paese che hanno "aderito al Black Friday" sono stati numerosi, anche se le promozioni non sono state così convincenti come quelle proposte negli USA.

Ciò che davvero è interessante è che il 53% delle visite degli utenti agli e-commerce è avvenuto da un dispositivo mobile (principalmente smartphone), mentre gli acquisti fatti in mobilità sono stati del 35%. Un dato che sottolinea quanto sia importante avere un sito e-commerce ottimizzato per i dispositivi mobile.

Se quest'anno non siete riusciti a sfruttare tutte le potenzialità del Black Friday e del Cyber Monday, nel 2017 cercate di stare al passo proponendo numerosi sconti e supportando il tutto con una solida campagna marketing che Valves può aiutarti a creare

Workshop dematerializzazione registri prodotti vitivinicoli: data, luogo e come partecipare


Dopo numerose modifiche da parte di Mipaaf, siamo finalmente giunti alla versione definitiva del registro dematerializzato (o telematico) dei prodotti vitivinicoli che diventerà obbligatorio dal 1 gennaio 2017.

Come anticipato nei mesi precedenti, VALVES terrà una giornata di corso di formazione per istruire le aziende del settore vitivinicolo sulle novità introdotte nei nostri software in merito al nuovo registro dematerializzato dei prodotti vitivinicoli.

GLI ARGOMENTI TRATTATI

Durante la giornata di formazione si tratteranno vari argomenti, qui di seguito vi proponiamo la scaletta degli argomenti prevista:
  1. Introduzione alla normativa con evidenza delle novità nell’applicazione della stessa
  2. Spiegazione della gestione delle anagrafiche del registro, corretta compilazione dell’anagrafica dei soggetti, delle vigne, dei prodotti vitivinicoli e gestione vasi vinari
  3. Spiegazione del funzionamento del nuovo registro e commento dei nuovi campi compresi nelle varie schermate dei nostri software
  4. Registrazione delle operazioni di carico e scarico, modifica e cancellazione delle stesse
  5. Operazioni generiche, vinificazione, elaborazione prodotti
  6. Gestione del modulo di trasmissione telematica
Il corso ha l’obiettivo di fornire le conoscenze necessarie per la tenuta del nuovo registro con i nostri software e garantisce una formazione completa e dettagliata di tutti i nuovi moduli introdotti con il rilascio dell’ultima versione.

DATA E LUOGO

La giornata di formazione si terrà venerdì 2 dicembre 2016 dalle ore 8:30 alle ore 17:30 presso 8PIUHOTEL, Viale del Risorgimento, Lecce, previa adesione in quanto i posti sono limitati.

COSA FARE PER PARTECIPARE

Per poter partecipare al corso è necessario iscriversi inviando l’apposita scheda di adesione. Per ulteriori dettagli e costi potete contattarci ai seguenti recapiti:

I REQUISITI PER ADOTTARE IL REGISTRO TELEMATICO

  1. Ottenere le credenziali personali rilasciate dal Ministero previa compilazione di un'apposita richiesta di adesione sul portale
  2. Inviare la documentazione, necessaria per il collegamento alla Web-service , firmata digitalmente tramite PEC all'indirizzo seam2@pec.politicheagricole.gov.it
  3. Scaricare la guida dal portale SIAN.it per l'accesso al nuovo registro dematerializzato di carico e scarico (obbligatorio dal 1 gennaio 2017)