Google AdWords - Shopping e Analitycs 3 strumenti fondamentali per la propria visibilità online

Chiunque avesse intenzione di dare più visibilità al proprio brand o sito internet potrà trovare molto utili queste nozioni.

Fino ad ora abbiamo trattato in linea generale gli argomenti inerenti al Web Marketing e all'ottimizzazione SEO del proprio sito internet. Ora entriamo nel dettaglio spiegando le funzioni e i numerosi vantaggi che questi strumenti forniti da Google sono in grado di darci. Premetto e consiglio a tutti, che se non avete delle conoscenze tecniche di base di non avventuravi da soli nella gestione di questi programmi.


google adwords

Google AdWords  è un programma di advertising online, perfetto per un azienda che ha intenzione di provuovere la propria attività pubblicando annunci pubblicitari a pagamento, chiamati "annunci"; Essi sono comunemente situati accanto ai normali risultati della ricerca su Google.

Google AdWords - Ricerca
Gli "annunci" creati vengono abbinati alle pagine dei risultati di ricerca in base ai termini o alle frasi di ricercate dagli utenti. Ad Esempio : se un utente è alla ricerca di un "azienda informatica", visualizzerà sicuramente un annuncio che ha questa come parola chiave.

In questo modo chiunque è alla ricerca delle proprie informazioni viene informato nel modo migliore e più congeniale a lui, visualizzando gli annunci locali(più vicini a lui). 
GoogleAdWords rete display
Google AdWords - Rete Display
Gli annunci che AdWords pubblica periodicamente vengono abbinati a siti web e altri posizionamenti come le app per smartphone. Solo se le parole chiave scelte per quel determinato annuncio sono correlate ai contenuti di un sito o agli interessi di un utente che consulta il sito, l'annuncio verrà pubblicato perché giudicato inerente alla pagina che si vuole sponsorizzare.
Inoltre, si può scegliere di selezionare come target specifici, le pagine che trattano determinati argomenti,gruppi demografici particolari ecc.
Google Ad Words - Vantaggi
- Raggiunge l'utente nel esatto momento in cui anticipa o mostra interesse per un determinato prodotto o servizio. 
- Totale controllo sul Budget investito
- Completo controllo e gestione sulle metriche dei propri annunci con la possibilità di vederne i progressi tramite il collegamento di Google Analitycs migliorando in tempo reale ulteriormente la propria attività di sponsorizzazione.
Ora che vi ho introdotto in linea generale il suo funzionamento e le sue funzionalità possiamo entrare nello specifico facendovi capire su cosa basa la propria attività questo software.
Google ADWords - Parole Chiave(Keywords) e Posizionamento
Se vi state chiedendo a cosa servono queste parole chiave, vi accontento subito. 

Sono le parole o le frasi che descrivono il prodotto o il servizio da te scelto.
Sono utili al GoogleBot a identificare i contenuti del vostro sito e a pubblicare i giusti annunci direttamente alle persone che cercano le keywords collegate al vostro sito. 
La scelta di queste parole chiave per i propri annunci va fatta con criterio, cercando di scegliere le parole più digitate dagli utenti in modo da generarne più visibilità, stando attenti pero a non andare fuori tema con la pagina o il prodotto che state sponsorizzando altrimenti gli annunci non verranno pubblicati poichè giudicati incongruenti.
Un altro concetto importante da sapere per Google ADWords è il posizionamento. L'ordine in cui l'annuncio viene visualizzato su di una pagina in relazione ad altri annunci. 

La posizione del proprio annuncio è determinata dal Googleboot che analizzando l'annuncio e le keywords scelte per pubblicizzare il vostro sito o prodotto, genera un ranking.

Il Ranking è il punteggio che viene generato analizzando l'annuncio in termini di offerta e qualità. 
L'Offerta per quanto riguarda la cifra investita, che ovviamente più sarà alta maggiori saranno i risultati. La qualità invece analizzandone la congruenza e l'efficacia delle Keywords scelte.
Google AdWords - Strategia di Offerta e Budget
Questi due fattori rappresentano l'aspetto fondamentale del programma.
A seconda della tipologia di offerta scelta, bisogna fare le giuste valutazioni sul proprio brand e investendoci il giusto budget.
La Strategia di offerta varia in funzione all' obiettivo della campagna. Esistono 3 tipologie di offerte:
- Traffico verso il tuo sito web      
- Aumentare la brand awarenes(idendificazione del brand del proprio marchio)
-Clienti che intraprendono un azione diretta verso il tuo sito web
Una volta scelta una tra le 3 strategie di offerta dei propri annunci è fondamentale capirne il budget da investirci.
E' consigliato iniziare con piccoli importi in modo da massimizzare i click con i costi di investimento giornalieri

Impostando ad esempio 10 euro di tetto massimo al giorno, Google AdWords pubblicherà gli annunci sulla rete nel modo migliore non sforando mai il budget impostato.
Un altro strumento utilissimo a creare visibilità sul web per i propri prodotti e la propria azienda è Google Shopping!









GS




Come AdWords nel momento in cui qualcuno cerca un prodotto che coincide con il vostro, google shopping li fara visualizzare tutti quei prodotti che corrispondono ai termini di ricerca dell'utente, cosi da velocizzare e rendere più semplice e intuitiva la ricerca di esso. 

Per far si che ciò si avveri occorre infatti collegare l'account AdWords, ed avviare un campagna shopping da li, stando attenti sempre a scegliere il budget più indicato; una volta caricati e indicizzati correttamente i proprio prodotti su Google Merchant. 

Campagna Google Shooping
Esempio Campagna Google Shopping



Google AdWords e Google Shopping uniti a Google Analitycs, formano un trio fondamentale per la gestione del web marketing aziendale. Generano moltissima visibilità al vostro sito web. Queste campagne di sponsorizzazione unite ad una attività di social media marketing faranno in modo che il vostro sito internet decolli tra i primi risultati di ricerca su Google. 



Questi prodotti sono particolarmente utili soprattutto per chi gestisce un e-commerce, che vedrà aumentare il volume degli ordini di pari passo alla sua visibilità.


Ottimizzazione SEO Posizionamento di un Sito Web su Google

parametri seo

Oggi entreremo in maniera più approfondita nel mondo SEO, cercando di spiegarvi la logica e le metodologie da utilizzare per una corretta indicizzazione del vostro sito web:

  • Funzionamento Motori di Ricerca
  • Comportamento Utenza
  • Strategie di presenza sui motori di ricerca (SEO)
  • Consigli utili

Funzionamento Motori di Ricerca
Per chi fosse completamente all' oscuro sull'argomento, queste sono le domande adatte da porsi.
Cos'è un motore di ricerca? che fuonzioni svolge?

Motore di ricerca googleSerp motori di ricerca
Motori di Ricerca

Google è da sempre il motore di ricerca per antonomasia, esso ha il compito di organizzare le informazioni globali e renderle universalmente accessibili, a tutti coloro che puntualmente cercano qualsiasi informazione immettendo le parole chiave per la loro ricerca.
Il motore di ricerca riesce a svolgere questo lavoro grazie ad un un crawler, Googleboot, un software in grado di analizzare tutte le pagine web.Esso è in grado di inserire e catalogare nei server google tutte le informazioni necessarie ad indicizzare le pagine web analizzate. Percio tutte le volte che voi inserite una parola chiave e quindi una ricerca, Googleboot dovrà capire quali contenuti di pagina rispecchiano le vostre parole chiave e ve li spedirà a video sulla SERP(Serch Engine Result Page) cioè la pagina dei risultati catalogati in base ai parametri SEO/SEM che le pagine hanno. 

Nell' immagine vi illustro, un esempio di Serp(risultati organici) differenziando gli annunci sponsorizzati da quelli naturalmente ottimizzati con il SEO.
risultati di ricerca
SERP (Risultati di Ricerca)

Qui invece, quali sono i parametri maggiormente presi in considerazione da Googleboot nella web analisi.




Motori di ricerca serp
Parametri SEO (Visibili)

Comportamento Utenza
Cosa Vuole un Utente?
  • Qualità
  • Attendibilità
  • Sicurezza
  • Accessibilità
  • Velocità
Queste sono le 5 regole a cui un web master si deve attenere perchè la web page abbia successo e visibilità sul web.
Contenuti utili e originali sono alla base, perciò è importante non copiare e incollare contenuti da altri siti web.
Costruire un rapporto di fiducia con l utente che visita il tuo sito, e garantire ad esso una navigazione sicura semplice e intuitiva, magari creando un sito web responsive che si adatta a seconda della risuluzione del dispositivo sul quale si apre il sito.
Attenersi a queste regole però non è sufficiente poiché i googleboot come ti ho anticipato prima leggono i parametri SEO, approfondiamo perciò questo argomento.

Strategie di presenza sui motori di ricerca (SEO)
Cos'è la SEO?

risultati di ricerca

Serch Engine Optimization, avrete sicuramente capito che sono i parametri che google richiede per una corretta indicizzazione, ma sono alla portata di tutti o si ha bisogno di un web master?
Mi dispiace ma si ha bisogno di un esperto in materia per ottenere i risultati sperati. I parametri SEO comprendono: il nome del dominio, il titolo di pagina, la descrizione, i meta-tag, le meta-description e gli attributi title e alt per una corretta catalogazione delle immagini. Questi sono gli attributi più importanti che il boot analizza. La scelta delle corrette keywords all' interno di questi parametri HTML, permetterà il miracolo facendo risultare la vostra pagina web in cima alla SERP.
Qui potete vedere come la riga di codice html, meta-description corrisponda alla descrizione della pagina web sulla serp di Google, essa aiuta l'utente a capire i contenuti della pagina senza accedervi.

Consigli utili:
Vi elencherò comunque alcuni utili consigli che possono servire a voi o al vostro web master.

1) Concentrarsi sulla navigabilità del proprio sito
- Organizza la struttura delle tue pagine web in modo gerarchico
- Semplifica i collegamenti tra di esse in modo da rendere più intuitiva la navigazione
- Attenzione ai contenuti duplicati o copiati poichè vengono penalizzate dai boot le pagine che li hanno.

2) Definisci la conversione
(Avere successo su google significa trasformare gli utenti in opportunità)
- Rendi facile l'iscrizione alla newsletter
- Rendi Visibili Contatti e recapiti per informazioni e acquisto
- Facilità l' accesibilità alle schede prodotto, al proprio carrello e quindi all'acquisto
- Implementa tutti gli strumenti di condivisione

Infine vi consiglio assolutamente di creare un file robots.txt e una sitemap per agevolare l'analisi del proprio sito ai googleboot.
Il primo serve ad indicare cosa e quali contenuti il boot deve analizzare,
il secondo invece lo aiuta a capire come è strutturato, numero di pagine e tipologia di linguaggio.
Miraccomando non vi avventurate da soli all'interno del codice del vostro sito se non avete dimestichezza sul argomento e affidatevi ad un esperto diversamente potreste solo fare danni più che benefici. 
serch engine project