Visualizzazione post con etichetta e-commerce vino. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta e-commerce vino. Mostra tutti i post

I VANTAGGI DI UN SITO E-COMMERCE DI VINO


Negli ultimi anni le PMI che utilizzano internet attivamente sono cresciute velocemente e hanno aumentato il loro fatturato.
Attraverso i motori di ricerca le aziende hanno la possibilità di essere raggiunte da milioni di utenti, un potenziale economico che fino a una decina di anni fa era impensabile.
La grande novità dell’e-commerce ha introdotto la rivoluzione della vendita, trasformando i vecchi canali come il negozio tradizionale e il ″door to door ″.
Oggi grazie all’utilizzo dei dispositivi mobile possiamo effettuare un  acquisto comodamente seduti sul divano di casa, in qualsiasi momento della giornata e ovunque siamo. Cerchiamo quello che ci serve utilizzando i motori di ricerca o i social network,  condividiamo  la nostra esperienza e il grado di apprezzamento su quello che acquistiamo. Questo nuovo modo di ″passa parola″ raggiunge e coinvolge persone che vivono lontanissime fra loro.
L’Italia è uno degli Stati che in tutto il mondo si contraddistingue per la produzione di prodotti di qualità in food & beverage. Made in Italy è sinonimo di eccellenza e qualità.

Vendere il vino online  

Avere un sito e-commerce di vino consente di:
  • far conoscere il proprio prodotto a persone lontane dal proprio contesto locale, potendo così internazionalizzare la propria azienda con una spesa minima di investimento;
  • essere sempre aperti H24, senza costi aggiunti;
  • raggiungere specifiche nicchie di mercato;
  • attraverso le newsletter è possibile proporre offerte periodiche ai consumatori che sono già clienti.

Da uno studio commissionato da Google a Doxa si evince che nei prossimi mesi l’e-commerce registrerà, a livello generale, una crescita del 17% raggiungendo un valore di 13,2 miliardi di euro, inoltre, tra i prodotti Made in Italy, il settore enogastronomico crescerà del 5,2% (Internet Export Report di Google-Doxa).

Durante lo Smau di Milano 2016 svoltosi dal 24 al 26 ottobre, sono stati molti gli espositori che hanno trattato l’argomento e-commerce e internazionalizzazione d’impresa.
Punto comune di ogni workshop che ha trattato i temi sopracitati è stato quello della rivoluzione digitale come fattore di opportunità per le aziende di accrescere il proprio fatturato, riducendo i costi di gestione e aprendosi ai mercati prima difficili da raggiungere senza la vendita online.
Avere oggi un e-commerce consente di aumentare le proprie possibilità di guadagno e raggiungere un numero vastissimo di clienti che vivono dall’altra parte del globo terrestre. Permette di avere una vetrina completa di tutti i propri prodotti, schede dettagliate per ognuno di questi, e la possibilità da parte dell’utente di effettuare l’acquisto con tranquillità, potendo ponderare il prodotto più adatto alle proprie esigenze o ridurre il tempo di acquisto in pochi secondi con un semplice click. 
Fonti: SmauMilano2016; Internet Export Report di Google-Doxa.

L’Innovazione digitale rappresenta un importante fattore di sviluppo per le PMI, per innovare processi e prodotti, migliorare la relazione con il mercato e spingere l’internazionalizzazione.
Ed in questo Valves è il miglior partner di sviluppo!

Per maggiori informazioni visita il nostro sito www.valvesonline.it o chiama il nostro call center al 800.99.20.60

#Vinitaly2016 - La Digitalizzazione delle Aziende Vitivinicole Italiane


vinitaly2016 persone

Siamo stati al vinitaly2016 la scorsa settimana, per cercare di rimanere vicini ai nostri partner e per capire come il mondo vitivinicolo italiano si stia avvicinando ogni giorno di più al digital-web.


L’Italia  è da sempre il secondo produttore di vino al mondo dopo la Francia eppure da quanto emerso durante il vinitaly2016, è nei fanalini di coda per quanto riguarda la vendita di vini online.

Nel nostro paese sono circa  44,7 milioni gli ettolitri di vino annui prodotti, per un ricavo pari a 14,6 miliardi di euro.  Nonostante l’Italia è rinomata all’estero per la produzione e il consumo del vino guardando le statistiche relative al 2015, osserviamo che, solo il 35% delle aziende vitivinicole italiane vende il proprio prodotto online. Di questo 35% solo la meta delle aziende, hanno concentrato la loro attività online sui siti e-commerce e la restante metà si è affidata a siti web specifici per la vendita vitivinicola come ad esempio :  Wineverse, Svinando, Vinix Tannico, Winezon, Winetowine.

Sicuramente questi dati statistici non sono per niente incoraggianti considerando che il restante 65% delle aziende italiane non utilizza alcun canale o mezzo di vendita online, perdendo cosi un importante fetta di mercato. Basta pensare che la media statistica italiana di vendita online e dello 0,2% rispetto a quella mondiale che è al 1,8%.
vini ecommerce italiano

Perché le aziende inizino a crescere e ad interfacciarsi con il digital-web, hanno bisogno di crearsi la propria Web Reputation tramite i canali di web marketing : un ottimo sito web ottimizzato seo e mobile friendly, un blog dove raccontare le proprie origini e le proprie storie, un sito ecommerce e i canali sociali costantemente aggiornati e seguiti. Tutto ciò deve essere fatto con metodo cercando di fidelizzare ogni giorno tutti gli utenti che accederanno sui vostri canali online.

Il nostro vino è da sempre uno dei più rinomati e richiesti all’estero, ma non tutte le aziende vitivinicole sfruttano le opportunità di mercato che si stanno aprendo grazie al digital-web.

Fonte Statistica utilizzata : UniversoFood


digitalizzazione imprese agricole