Visualizzazione post con etichetta e-commerce. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta e-commerce. Mostra tutti i post

5 motivi per scegliere PrestaShop per il tuo sito e-commerce

PrestaShop è un progetto open source nato quasi un decennio fa. I numerosi anni di sviluppo hanno dato vita ad un prodotto estremamente efficace e solido dal punto di vista tecnico, È per questo motivo che Valves ha scelto Prestashop come base di sviluppo per gli e-commerce.

Quella che vi proponiamo qui di seguito è la  lista dei 5 motivi per cui abbiamo scelto PrestaShop e lo consigliamo quotidianamente ai nostri clienti.

1. Un software accessibile e semplice da utilizzare grazie a un’esperienza utente studiata sia per principianti che per i più esigenti.

Una volta creati gli e-commerce dei nostri clienti, la gestione passa direttamente nelle loro mani dando loro piena libertà. Per questo motivo pensiamo che l'interfaccia intuitiva di PrestaShop rappresenti un valore fondamentale sia per chi si occupa del back-end, sia per l'utente finale che non dovrà districarsi tra pagine e menù complicati.

2. Un software fuori del comune su cui si basano rinomati rivenditori di moda come Eric Bompard, Manoush o Ba&sh. Inoltre, una serie di “pure player” (aziende leader del mondo digitale) sono riuscite a svilupparsi affidandosi a PrestaShop: Le Slip Français, Decathlon, Envie de Fraises, Private Sport Shop, Brico-Privé, ecc.

PrestaShop non è utile solo per piccoli e-commerce, al contrario, rappresenta la base di numerosi e-commerce di successo.

3. Un hub a cui è connesso un ecosistema di esperti del commercio digitale (sviluppatori, responsabili di e-commerce, project manager) e una community di oltre un milione di membri ubicati in più di 195 paesi.

Essendo diffuso in tutto il mondo, PrestaShop conta una solida base di esperti che possono aiutare i gestori nella personalizzazione e manutenzione del portale.  

4. PrestaShop è sinonimo di garanzia. È usato in più di 250'000 siti e-commerce in tutto il mondo.

Quando un software open source è così diffuso, è improbabile incorrere in bug o altri problemi tecnici.

5. I siti di e-commerce generano un fatturato di decine di milioni di euro attraverso modelli di vendita estremamente variegati (vendita diretta, vendite private, marketplace, social network...).

Anche se per molti, l'e-commerce è esclusivamente sinonimo di commercio B2C, in realtà, un negozio elettronico si presta a svariate tipologie di commercio.

Se pensi che la tua azienda possa ottenere successo con un e-commerce, puoi consultare il preparato team di Valves. Per maggiori informazioni contattaci per un consulto gratuito (modulo contatti online | numero verde 800992060).

Regole e fiscalità Amazon: tutto ciò che devi sapere per vendere con tranquillità

Oltre ad aprire un proprio sito e-commerce, sul Web esistono dei veri e propri colossi (marketplace) dov'è possibile proporre i propri prodotti ad un elevatissimo numero di utenti. Un esempio è Amazon.it che, oltre a vendere i propri prodotti, "ospita" anche i prodotti di altri negozi sparsi per tutto il mondo. A questo punto è chiaro che la vendita su Amazon è un vantaggio enorme, ma dal punto di vista fiscale, cosa si deve fare per non incombere in pesanti sanzioni?

VENDITE OCCASIONALI SU AMAZON

In pochi ne sono a conoscenza, ma il marketplace di Amazon è aperto anche ai privati. Ciò significa che chiunque può mettere in vendita oggetti nuovi ed usati. In questi casi, non è necessario fare alcuna azione particolare, a parte applicare le regole IVA previste dal DPR 633/72.

Ribadiamo che questa situazione vantaggiosa si applica esclusivamente ai privati che vogliono vendere piccole quantità di merce.    

VENDITE IN QUALITÀ DI AZIENDA 

Quando si vuole vendere merce in qualità di azienda è necessario applicare tutti gli adempimenti delle attività commerciali online (articolo 21 del D.Lgs n. 114/98 c.d. Decreto Bersani). Quindi è obbligatorio aprire una partita IVA e conseguenti autorizzazioni, così come qualsiasi attività commerciale online ed offline.

In questo caso ovviamente, non è possibile utilizzare le prestazioni occasionali con ritenuta d'acconto.

COME APRIRE UNA PARTITA IVA PER LA VENDITA ONLINE?

Come detto in precedenza, se si intende svolgere attività commerciale in modo abituale e continuativo è necessario aprire una partita IVA seguendo i seguenti passaggi:
  1. Specificare il codice ATECO 47.91.10 (Commercio al dettaglio di qualsiasi prodotto effettuato via internet) in fase di apertura della partita IVA
  2. Compilare la SCIA e presentarla allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune di appartenenza
  3. Effettuare l'iscrizione al Registro delle Imprese e alla Gestione Commercianti dell’INPS
  4. Il passaggio numero 2 e 3 devono essere effettuati insieme tramite ComUnica
Si tratta di un'opportunità piuttosto interessante, soprattutto in questo periodo in cui gli e-commerce stanno avendo un importante successo anche in Italia

L'87% degli "italiani digitali" acquista sugli eCommerce, ecco come raggiungerli con le soluzioni di Valves

Agli italiani piace acquistare beni e servizi su Internet. Se qualche anno fa gli acquisti su e-commerce erano quasi un tabù a causa dei problemi di sicurezza e la paura di possibili furti di carte di credito, ora, con la diffusione di Internet e dei dispositivi mobile, gli e-commerce non terrorizzano gli italiani, al contrario: li hanno letteralmente conquistati.

Per la precisione, l'87 percento degli italiani che navigano su Internet dichiarano di acquistare prodotti su Internet. Lo conferma uno studio condotto da Global Survey (Nielsen Connected Commerce) su un campione di 30'000 persone appartenenti a 63 Paesi differenti.

Nonostante gli e-commerce si stiano diffondendo molto velocemente, i negozi fisici non accennano a mollare la presa. Siamo onesti... Per quanto comodo e conveniente possa essere un e-commerce, acquistare i prodotti freschi senza poterli toccare con mano, non è proprio la scelta ideale. Infatti, il 38 percento degli italiani ha affermato che il negozio fisico è ancora indispensabile nel processo di decisione e acquisto di un bene. Dato che spiega in tutto e per tutto l'idea di Amazon GO: il negozio fisico le cui caratteristiche si mescolano sapiente con quelle del noto e-commerce.

Tra i prodotti più venduti sul Web ci sono: beni durevoli, beni di svago, viaggi (acquistati su Internet dal 47% degli italiani), libri, supporti musicali, articoli di moda, abbigliamento, accessori, biglietti per eventi, elettronica di consumo e informatica.

Se pensi che la tua attività possa avere successo anche sul Web, non esitare a contattarci per una consulenza (modulo contatti online | numero verde 800992060). Possiamo aiutarti con la nostra soluzione E-COMM che, oltre alla realizzazione di un e-commerce, può includere un modulo aggiuntivo che semplifica la gestione interfacciandosi direttamente con O-Key WIN (il nostro software gestionale di punta).

Ebay annuncia le penalizzazioni per le descrizioni dei prodotti non ottimizzate per smartphone e tablet

Il Web è in costante evoluzione e negli ultimi anni c'è un'attenzione sempre maggiore per l'ottimizzazione per i dispositivi mobile.

Dopo le numerose penalizzazioni di Google nei confronti dei siti Web non ottimizzati per smartphone e tablet, anche eBay ha deciso di adottare alcuni accorgimenti per migliorare la navigazione degli utenti che utilizzano dispositivi mobile.

A partire dal 2017, la nota piattaforma di e-commerce adotterà criteri ancora più restrittivi nella descrizione prodotto. L'unica, ma fondamentale caratteristica richiesta è che il contenuto della descrizione sia completamente responsive. Inoltre dovranno essere totalmente esclusi i contenuti attivi come codice Javascript, compilazione di form, ecc.

Per una maggiore sicurezza, una volta pubblicata un'inserzione su eBay è possibile consultare lo strumento online i-ways.net che fornisce un rapporto sull'effettiva compatibilità con i dispositivi mobile.

Quest'occhio di riguardo per il settore mobile sono quasi obbligatorie se consideriamo che il 79% degli europei utilizza lo smartphone per navigare su Internet.

Droni e magazzini volanti, è questo il futuro dell'e-commerce di Amazon

L'e-commerce ha numerosi vantaggi rispetto al commercio classico: tra qualche anno, le lunghe code alla cassa e il tempo perso per la ricerca dei prodotti potrebbero essere solo dei brutti ricordi.

Quando si parla di commercio elettronico, è impossibile non parlare di Amazon, che è un vero e proprio colosso del settore, sempre pronto a portare innovazioni interessanti.

Proprio in queste ore Amazon ha brevettato i magazzini volanti. Sembra pura fantascienza, ma Amazon vorrebbe sfruttare qualcosa di molto simile ai vecchi dirigibili per portare la merce vicino alle zone dove vi è un'elevata richiesta. Un esempio banale potrebbe essere il pubblico di uno stadio che, grazie al magazzino volante di Amazon, potrebbe acquistare snack e bevande dal proprio smartphone e riceverle comodamente pochi minuti dopo. Molto probabilmente, questo brevetto sfrutterà un'altra tecnologia su cui Amazon punta molto: la consegna della merce con i droni.

Per il momento è bene notare che si tratta solo di un brevetto, pertanto non c'è alcuna certezza sull'effettiva realizzazione del progetto. Inoltre, se i magazzini volanti dovessero diventare realtà, sicuramente non si diffonderanno in tempi brevi, specialmente in Italia.

La consegna con i droni di Amazon invece è già in fase di sperimentazione nel Regno Unito nell'area di Cambridge. Saranno così efficienti da sostituire (almeno in parte) i corrieri tradizionali?

E-COMM: come fare commercio elettronico semplice e veloce

È possibile creare e gestire un e-commerce senza troppi sforzi? La risposta è sì e per farlo è sufficiente utilizzare un software gestionale VALVES (a scelta tra O-Key Win, Agris, Assist, Spider, Vitis, Style) insieme ad E-COMM.

Grazie al modulo aggiuntivo V-SYNC è possibile sincronizzare i dati del gestionale con il database mySQL del CMS in uso. In parole povere con E-COMM non è necessario fare azioni aggiuntive oltre a quelle necessarie sul software di gestione aziendale.

Ora passiamo ad una serie di domande che solitamente vengono poste dai clienti che valutano le soluzioni di VALVES.

Ci vuole molto tempo per creare e gestire un e-commerce?
In realtà no, grazie alla nostra soluzione E-COMM, tutti i software gestionali di VALVES permettono di vendere online ed offline senza alcuno sforzo aggiuntivo, infatti, il catalogo prodotti viene costantemente aggiornato con un unico applicativo.

Ho già un software di gestione aziendale (non di VALVES), come ottengo l’e-commerce? 
Hai due differenti possibilità: quella tradizionale e quella che sfrutta E-COMM di VALVES. Con la "soluzione tradizionale" dovresti avere le conoscenze informatiche indispensabili per la creazione ed il mantenimento di una piattaforma e-commerce. L’altra soluzione te la propone VALVES grazie al connubio tra il software gestionale ed E-COMM.

Non ho un software di gestione aziendale, come ottengo l’e-commerce? 
Anche se un software di gestione aziendale non è essenziale per creare un e-commerce, ti consigliamo caldamente di sfruttare il nostro O-Key WIN insieme ad E-COMM. Questo ti permetterà di portare avanti un e-commerce senza particolari sforzi, infatti, come già detto in precedenza, potrai gestire l’e-commerce con un unico e semplice software.

Ho il software di gestione aziendale di VALVES (O-Key WIN), come ottengo E-COMM? 
E’ sufficiente l’installazione del modulo aggiuntivo V-SYNC, per maggiori informazioni ti invitiamo a contattarci tramite l’apposito modulo online o al numero verde 800.99.20.60.

Se ancora non sei convinto, ti invitiamo a leggere il nostro articolo sulle potenzialità del commercio elettronico in Italia e sul fenomeno del Black Friday.

Prestashop, analisi del carrello a 5 fasi e del carrello rapido

Prestashop è una piattaforma e-commerce facile ed estremamente intuitiva sia per l'utente che per chi gestisce il portale. È questo uno dei tanti motivi per cui abbiamo scelto Prestashop per l'integrazione con i nostri software gestionali. In questo articolo approfondiremo le fasi di checkout, comunemente note come "carrello".

CARRELLO/CHECKOUT A 5 FASI


Il carrello a 5 step è la scelta più consigliata poiché oltre a risultare più chiaro e minimaleIn questa modalità, l'utente viene "accompagnato" attraverso 5 fasi chiare che non lasciano spazio ad errori o incomprensioni.

La prima fase consiste nel riepilogo del carrello che mostra tutti i prodotti acquistati, le quantità e la spesa totale.


Il secondo passaggio può variare in base all'utente. Se l'utente è registrato ed ha effettuato il login, passa automaticamente alla fase successiva, in alternativa ha la possibilità di registrare immediatamente un nuovo account, oppure effettuare il login.


Nella maggior parte dei casi, la terza fase si limita ad una semplice conferma dei dati di spedizione e di fatturazione precedentemente indicati. Inoltre, il cliente può anche aggiornare tali dati o aggiungere nuovi indirizzi.




Nella quarta fase, come potete ben vedere nell'immagine sottostante, l'utente può scegliere la modalità di spedizione con un semplice click, accettando le condizioni generali di vendita.


Nell'ultima fase del carrello l'utente sceglie tra le modalità di pagamento disponibili, concludendo l'acquisto.

CHECKOUT RAPIDO

Il secondo metodo è chiamato "Checkout Rapido" e, sostanzialmente, ripropone tutte le fasi precedentemente descritte in un'unica pagina



Se da un lato potrebbe sembrare più rapido ed intuitivo, in realtà, cela un margine d'errore piuttosto alto per l'utente medio. Infatti, mentre il Checkout a 5 fasi effettua un controllo immediato dopo il completamento di ogni passaggio, il checkout rapido effettua il controllo dei campi solo dopo la richiesta di pagamento.

Concludiamo ricordandovi che, grazie a numerosi moduli e modifiche di vario tipo che VALVES è in grado di apportare, Prestashop permette di creare carrelli personalizzati per soddisfare la creatività e le esigenze di qualsiasi e-commerce. 

Le potenzialità dell’e-commerce in Italia


Spesso, le aziende italiane sono restie ad avviare un e-commerce e il principale motivo è legato alla mancanza di tempo e di conoscenza delle tecniche necessarie per gestire un negozio digitale. Ciononostante, oggi possedere un e-commerce è fondamentale per avvantaggiarsi sulla concorrenza. Ad esempio un’azienda vitivinicola, grazie ad un e-commerce, invece di vendere i prodotti esclusivamente sul proprio territorio, può facilmente raggiungere i clienti di tutta Italia e non solo.

Com’è la situazione e-commerce in Italia? Nel Bel Paese, la crescita del commercio elettronico è piuttosto lenta rispetto a quanto avviene nella maggior parte delle altre nazioni europee. Infatti, mentre in Europa l’e-commerce genera circa il 13,6% del fatturato delle aziende, in Italia genera solo il 5%. Se a prima vista questo potrebbe sembrare un dato negativo, in realtà sotto c’è comunque qualcosa di positivo: il settore del commercio elettronico cresce di mese in mese.

Un e-commerce ha bisogno di personale dedicato? Tutto dipende dal software utilizzato, ma con la nostra soluzione E-COMM è possibile gestire il proprio negozio elettronico direttamente dal programma gestionale usato quotidianamente nell’azienda. Ciò significa che non sono richiesti particolari sforzi aggiuntivi oltre a quelli necessari per il commercio offline.

Le potenzialità del mobile: sempre più acquisti da smartphone. Se il PC non è ancora presente nelle case di tutti gli italiani, ciò che sicuramente non manca è uno smartphone. Non a caso, gran parte delle vendite online sono effettuate proprio con un dispositivo mobile. Per questo motivo è bene assicurarsi che il proprio e-commerce abbia un layout responsive in modo da adattarsi a qualsiasi dispositivo.

L’importanza di essere online. In alcuni casi, un negozio digitale potrebbe effettivamente non servire, tuttavia avere la propria identità sul Web è estremamente importante. A confermarlo è una ricerca condotta da RetailResearch.org, la quale afferma che il 73% degli utenti utilizza il proprio smartphone o tablet per avviare il processo di ricerca dei prodotti da acquistare. Pertanto, se decidete che un e-commerce non faccia al caso vostro, valutate la creazione ed un costante aggiornamento di un sito Web e dei vari canali social.

Concludiamo ricordandovi che VALVES offre la propria soluzione chiamata E-COMM che sfrutta i software di gestione aziendale per semplificare al massimo la gestione del proprio e-commerce. Infatti, grazie a questo modulo, l’aggiornamento dell’e-commerce avviene contemporaneamente all’aggiornamento del magazzino

Black Friday e Cyber Monday: due giorni speciali per aumentare le vendite del tuo e-commerce



Nonostante il Black Friday sia nato negli Stati Uniti, da qualche anno questa tendenza è spopolata in Italia e nel resto del mondo. Ma cos'è il Black Friday? Letteralmente tradotto in "venerdì nero", si tratta del giorno successivo al "giorno del ringraziamento" che da il via allo shopping natalizio. Per l'occasione, i negozi (digitali e non) propongono numerosi prodotti a prezzi stracciati aumentando significativamente il volume di vendita.

Il lunedì successivo al Black Friday invece è chiamato "Cyber Monday", si tratta di una giornata interamente dedicata agli sconti sui prodotti elettronici. Tuttavia, negli ultimi anni questa differenza si è decisamente assottigliata, infatti durante entrambe le giornate si possono trovare sconti su svariate tipologie di prodotti.

Le potenzialità del Black Friday e del Cyber Monday sono spaventose, a dimostrarlo ci sono gli ultimi dati in merito alle vendite degli e-commerce negli Stati Uniti: 
  • Durante il Cyber Monday 2016 sono stati spesi 3,39 miliardi di dollari (+10,2% rispetto al 2015)
  • Durante il Black Friday 2016 sono stati spesi 3,34 miliardi di dollari 
In Italia ovviamente la le vendite sono decisamente ridotte rispetto a quelle degli Stati Uniti, ma i negozi del Bel Paese che hanno "aderito al Black Friday" sono stati numerosi, anche se le promozioni non sono state così convincenti come quelle proposte negli USA.

Ciò che davvero è interessante è che il 53% delle visite degli utenti agli e-commerce è avvenuto da un dispositivo mobile (principalmente smartphone), mentre gli acquisti fatti in mobilità sono stati del 35%. Un dato che sottolinea quanto sia importante avere un sito e-commerce ottimizzato per i dispositivi mobile.

Se quest'anno non siete riusciti a sfruttare tutte le potenzialità del Black Friday e del Cyber Monday, nel 2017 cercate di stare al passo proponendo numerosi sconti e supportando il tutto con una solida campagna marketing che Valves può aiutarti a creare

I VANTAGGI DI UN SITO E-COMMERCE DI VINO


Negli ultimi anni le PMI che utilizzano internet attivamente sono cresciute velocemente e hanno aumentato il loro fatturato.
Attraverso i motori di ricerca le aziende hanno la possibilità di essere raggiunte da milioni di utenti, un potenziale economico che fino a una decina di anni fa era impensabile.
La grande novità dell’e-commerce ha introdotto la rivoluzione della vendita, trasformando i vecchi canali come il negozio tradizionale e il ″door to door ″.
Oggi grazie all’utilizzo dei dispositivi mobile possiamo effettuare un  acquisto comodamente seduti sul divano di casa, in qualsiasi momento della giornata e ovunque siamo. Cerchiamo quello che ci serve utilizzando i motori di ricerca o i social network,  condividiamo  la nostra esperienza e il grado di apprezzamento su quello che acquistiamo. Questo nuovo modo di ″passa parola″ raggiunge e coinvolge persone che vivono lontanissime fra loro.
L’Italia è uno degli Stati che in tutto il mondo si contraddistingue per la produzione di prodotti di qualità in food & beverage. Made in Italy è sinonimo di eccellenza e qualità.

Vendere il vino online  

Avere un sito e-commerce di vino consente di:
  • far conoscere il proprio prodotto a persone lontane dal proprio contesto locale, potendo così internazionalizzare la propria azienda con una spesa minima di investimento;
  • essere sempre aperti H24, senza costi aggiunti;
  • raggiungere specifiche nicchie di mercato;
  • attraverso le newsletter è possibile proporre offerte periodiche ai consumatori che sono già clienti.

Da uno studio commissionato da Google a Doxa si evince che nei prossimi mesi l’e-commerce registrerà, a livello generale, una crescita del 17% raggiungendo un valore di 13,2 miliardi di euro, inoltre, tra i prodotti Made in Italy, il settore enogastronomico crescerà del 5,2% (Internet Export Report di Google-Doxa).

Durante lo Smau di Milano 2016 svoltosi dal 24 al 26 ottobre, sono stati molti gli espositori che hanno trattato l’argomento e-commerce e internazionalizzazione d’impresa.
Punto comune di ogni workshop che ha trattato i temi sopracitati è stato quello della rivoluzione digitale come fattore di opportunità per le aziende di accrescere il proprio fatturato, riducendo i costi di gestione e aprendosi ai mercati prima difficili da raggiungere senza la vendita online.
Avere oggi un e-commerce consente di aumentare le proprie possibilità di guadagno e raggiungere un numero vastissimo di clienti che vivono dall’altra parte del globo terrestre. Permette di avere una vetrina completa di tutti i propri prodotti, schede dettagliate per ognuno di questi, e la possibilità da parte dell’utente di effettuare l’acquisto con tranquillità, potendo ponderare il prodotto più adatto alle proprie esigenze o ridurre il tempo di acquisto in pochi secondi con un semplice click. 
Fonti: SmauMilano2016; Internet Export Report di Google-Doxa.

L’Innovazione digitale rappresenta un importante fattore di sviluppo per le PMI, per innovare processi e prodotti, migliorare la relazione con il mercato e spingere l’internazionalizzazione.
Ed in questo Valves è il miglior partner di sviluppo!

Per maggiori informazioni visita il nostro sito www.valvesonline.it o chiama il nostro call center al 800.99.20.60

Case History – E-commerce Di Successo

Dopo i numerosi articoli e post sull’ E-commerce, il Web Marketing e l’aumento della visibilità delle pagine in ottica SEO, è giunto il momento di mostrarvi un caso pratico di un nostro cliente che ha scelto di aprire il suo sito e-commerce con Valves.


www.deliapaolo.it - Forniture materiali Idrosanitari, Termici, Idraulici, Climatizzazione, Ricambi, Rubinetteria, Sifoni, Impianti Irrigazione.L’azienda D’Elia Paolo nasce negli anni ‘80 come piccolo negozio di idrosanitari. Negli anni successivi l’attività commerciale si evolve diventando leader nel settore edile, termico e idrico con la vendita di raccorderia, tubazioni, caldaie e climatizzatori.

Dopo oltre trent’anni di esperienza nella propria di attività,svolta con impegno e passione, Paolo D’Elia decide di intraprendere la strada delle vendite on-line con l’aiuto di Valves - Software House, già produttrice del software gestionale che utilizza per il controllo del magazzino e della contabilità della sua impresa.

Valves, sentite le esigenze e preferenze del cliente, ha configurato E-Comm, prodotto dedicato ai siti e-commerce B2B e B2C, collegandolo al software gestionale dell’azienda.

E-Comm facilita la coordinazione e il caricamento degli articoli, semplificandone le varie fasi di vendita fino all’emissione dei documenti fiscali. Il layout grafico del sito è stato studiato per attrarre e facilitare la ricerca degli articoli fino alla conclusione dell’ordine anche per l’utente poco esperto. 

Successivamente Valves ha messo a punto l’ottimizzazione SEO della pagina web per aumentarne la visibilità sui più importanti motori di ricerca con questi risultati:


Il sito www.deliapaolo.it è online da pochissimo tempo eppure i dati analitici della pagina ci lasciano presagire che avrà una crescita sempre maggiore degli ordini. Le numerose visualizzazioni e una buona media di carrelli venduti al giorno sono gli indicatori che ben ripagano il lavoro svolto.

Il Sig.Paolo D’Elia,genera visibilità sul suo sito, pubblicando su Facebook i propri prodotti. Questo ha velocizzato in parte l’avvio e la crescita del sito e-commerce, portandolo ad attestare una discreta media giornaliera dei carrelli venduti.

Questo sito E-commerce nonostante gli accorgimenti minimi SEO/SEM e SMM(Social Media Marketing), è riuscito a crearsi un discreto bacino di utenza giornaliero, immaginate come potrebbe migliorare con delle strategie di Web Marketing appositamente studiate.

Cosi chiude il nostro primo esempio di attività online della nostra nuova rubrica Case History – E-commerce di Successo. Per qualsiasi domanda o approfondimento a riguardo non esitate a scriverci!!! Valves.

ecommerce

Google AdWords - Shopping e Analitycs 3 strumenti fondamentali per la propria visibilità online

Chiunque avesse intenzione di dare più visibilità al proprio brand o sito internet potrà trovare molto utili queste nozioni.

Fino ad ora abbiamo trattato in linea generale gli argomenti inerenti al Web Marketing e all'ottimizzazione SEO del proprio sito internet. Ora entriamo nel dettaglio spiegando le funzioni e i numerosi vantaggi che questi strumenti forniti da Google sono in grado di darci. Premetto e consiglio a tutti, che se non avete delle conoscenze tecniche di base di non avventuravi da soli nella gestione di questi programmi.


google adwords

Google AdWords  è un programma di advertising online, perfetto per un azienda che ha intenzione di provuovere la propria attività pubblicando annunci pubblicitari a pagamento, chiamati "annunci"; Essi sono comunemente situati accanto ai normali risultati della ricerca su Google.

Google AdWords - Ricerca
Gli "annunci" creati vengono abbinati alle pagine dei risultati di ricerca in base ai termini o alle frasi di ricercate dagli utenti. Ad Esempio : se un utente è alla ricerca di un "azienda informatica", visualizzerà sicuramente un annuncio che ha questa come parola chiave.

In questo modo chiunque è alla ricerca delle proprie informazioni viene informato nel modo migliore e più congeniale a lui, visualizzando gli annunci locali(più vicini a lui). 
GoogleAdWords rete display
Google AdWords - Rete Display
Gli annunci che AdWords pubblica periodicamente vengono abbinati a siti web e altri posizionamenti come le app per smartphone. Solo se le parole chiave scelte per quel determinato annuncio sono correlate ai contenuti di un sito o agli interessi di un utente che consulta il sito, l'annuncio verrà pubblicato perché giudicato inerente alla pagina che si vuole sponsorizzare.
Inoltre, si può scegliere di selezionare come target specifici, le pagine che trattano determinati argomenti,gruppi demografici particolari ecc.
Google Ad Words - Vantaggi
- Raggiunge l'utente nel esatto momento in cui anticipa o mostra interesse per un determinato prodotto o servizio. 
- Totale controllo sul Budget investito
- Completo controllo e gestione sulle metriche dei propri annunci con la possibilità di vederne i progressi tramite il collegamento di Google Analitycs migliorando in tempo reale ulteriormente la propria attività di sponsorizzazione.
Ora che vi ho introdotto in linea generale il suo funzionamento e le sue funzionalità possiamo entrare nello specifico facendovi capire su cosa basa la propria attività questo software.
Google ADWords - Parole Chiave(Keywords) e Posizionamento
Se vi state chiedendo a cosa servono queste parole chiave, vi accontento subito. 

Sono le parole o le frasi che descrivono il prodotto o il servizio da te scelto.
Sono utili al GoogleBot a identificare i contenuti del vostro sito e a pubblicare i giusti annunci direttamente alle persone che cercano le keywords collegate al vostro sito. 
La scelta di queste parole chiave per i propri annunci va fatta con criterio, cercando di scegliere le parole più digitate dagli utenti in modo da generarne più visibilità, stando attenti pero a non andare fuori tema con la pagina o il prodotto che state sponsorizzando altrimenti gli annunci non verranno pubblicati poichè giudicati incongruenti.
Un altro concetto importante da sapere per Google ADWords è il posizionamento. L'ordine in cui l'annuncio viene visualizzato su di una pagina in relazione ad altri annunci. 

La posizione del proprio annuncio è determinata dal Googleboot che analizzando l'annuncio e le keywords scelte per pubblicizzare il vostro sito o prodotto, genera un ranking.

Il Ranking è il punteggio che viene generato analizzando l'annuncio in termini di offerta e qualità. 
L'Offerta per quanto riguarda la cifra investita, che ovviamente più sarà alta maggiori saranno i risultati. La qualità invece analizzandone la congruenza e l'efficacia delle Keywords scelte.
Google AdWords - Strategia di Offerta e Budget
Questi due fattori rappresentano l'aspetto fondamentale del programma.
A seconda della tipologia di offerta scelta, bisogna fare le giuste valutazioni sul proprio brand e investendoci il giusto budget.
La Strategia di offerta varia in funzione all' obiettivo della campagna. Esistono 3 tipologie di offerte:
- Traffico verso il tuo sito web      
- Aumentare la brand awarenes(idendificazione del brand del proprio marchio)
-Clienti che intraprendono un azione diretta verso il tuo sito web
Una volta scelta una tra le 3 strategie di offerta dei propri annunci è fondamentale capirne il budget da investirci.
E' consigliato iniziare con piccoli importi in modo da massimizzare i click con i costi di investimento giornalieri

Impostando ad esempio 10 euro di tetto massimo al giorno, Google AdWords pubblicherà gli annunci sulla rete nel modo migliore non sforando mai il budget impostato.
Un altro strumento utilissimo a creare visibilità sul web per i propri prodotti e la propria azienda è Google Shopping!









GS




Come AdWords nel momento in cui qualcuno cerca un prodotto che coincide con il vostro, google shopping li fara visualizzare tutti quei prodotti che corrispondono ai termini di ricerca dell'utente, cosi da velocizzare e rendere più semplice e intuitiva la ricerca di esso. 

Per far si che ciò si avveri occorre infatti collegare l'account AdWords, ed avviare un campagna shopping da li, stando attenti sempre a scegliere il budget più indicato; una volta caricati e indicizzati correttamente i proprio prodotti su Google Merchant. 

Campagna Google Shooping
Esempio Campagna Google Shopping



Google AdWords e Google Shopping uniti a Google Analitycs, formano un trio fondamentale per la gestione del web marketing aziendale. Generano moltissima visibilità al vostro sito web. Queste campagne di sponsorizzazione unite ad una attività di social media marketing faranno in modo che il vostro sito internet decolli tra i primi risultati di ricerca su Google. 



Questi prodotti sono particolarmente utili soprattutto per chi gestisce un e-commerce, che vedrà aumentare il volume degli ordini di pari passo alla sua visibilità.