Personal Branding – 5 Modi di fare Networking


Incrementare la rete di contatti professionali? O semplicemente far decollare il proprio brand?  Seguendo questi 5 brevi consigli riuscirete a crearvi la vostra fitta rete di contatti professionali.

Personal branding

Prima di introdurvi però ad uno ad uno questi 5 piccoli suggerimenti, faccio alcune piccole premesse.

Il Personal Branding si basa sulle proprie capacità di promuovere se stessi, soprattutto in ambito lavorativo. Oggi questo è diventato un fattore determinante se si vuole ambire al successo.

 Nelle prossime righe vi daremo qualche utile suggerimento su come presentarsi o presentare il proprio brand e su come creare una fitta rete di collaboratori fidati.

#°1 – Personal Branding -  Obbiettivi

La regola fondamentale per il Personal Branding e Networking è quella di porsi degli obbiettivi.

Sicuramente lo scopo finale sarà quello di far apprezzare un determinato concetto, prodotto o brand ma per poter arrivare a questo, si ha bisogno in primis di determinare i propri obbiettivi costruendoci sopra la rete di contatti ad hoc e le giuste campagne pubblicitarie.

#°2 – Personal Branding – Collaborazione e apertura

Per  costruire una vasta rete di collaboratori intorno a se , si devono instaurare rapporti di completa fiducia e apertura con i propri collaboratori.

#°3 – Personal Branding – Visibilità e Reputazione :

Questo potrà sembrarvi il suggerimento più scontato eppure spesso e volentieri viene trascurato.
Raggiungere quante più persone possibili con ogni mezzo a vostra disposizione, la vostra reputazione ne gioverà.

#°4 – Personal Branding – Presentazione e cura della propria immagine :

La prima Impressione solitamente è quella che getta le basi di una collaborazione, è fondamentale perciò sapersi presentare nel migliore dei modi soprattutto con chi ci stiamo approcciando per la prima volta.
Perciò fate tutto ciò che secondo voi può giovare alla vostra immagine e al vostro modo di presentarvi.

#°5 – Personal Branding – Follow-Up & Altruismo :
Incrementare e alimentare le relazioni create con i propri seguaci o follower, in questo modo si dà prova di essere sempre molto disponibile e altruista in qualsiasi momento dando un concreto aiuto nel momento del  bisogno ai seguaci.

Queste sono le basi per poter riuscire a creare una fitta rete di persone in stretta connessione e che amano il vostro prodotto. Ora tocca a voi!
                                                      Valves - Web Marketing Area


Local Web Marketing: le regole del successo!


Con il termine “Local web marketing” si intendono tutte le attività di web marketing mirate a promuovere i propri prodotti-servizi all’interno di una precisa area geografica, di solito la stessa in cui ha sede l’azienda. 


local web marketing

Immaginiamo ad esempio un ristorante che vuole incrementare gli ingressi nel proprio locale o il meccanico che vuole catalizzare l’interesse verso la propria officina: in entrambi i casi il target sarà la clientela del proprio territorio, quindi sarà necessario finalizzare i propri sforzi verso questa precisa area geografica.


Hai già provveduto a registrare la tua attività su Google, hai inserito foto, sedi e orari da apertura e nonostante ciò non godi di un buon posizionamento locale su Google? Non riesci a capire In che modo Big G “sceglie” i risultati?

A queste domande ha recentemente risposto lo stesso Google, rivelato quelli che sono i parametri e le pratiche fondamentali per riuscire ad acquisire visibilità online, migliorando il proprio posizionamento nei risultati locali :

1.      Pertinenza :

La regola fondamentale su cui si basa l’algoritmo della SERP di Google ci insegna che :
Tutti coloro che riusciranno a fornire la migliore risposta in termini di chiarezza, completezza ed esaustività alle ricerche dell’utente medio, vedranno crescere la propria visibilità online.

Ma, come è possibile fornire minuziosamente tutte queste informazioni?

Google mette a disposizione diversi strumenti in grado di adempiere a questo ruolo :

Google My Business : Profilo aziendale Web Certificato da Google, ogni azienda può inserire il proprio profilo su questa piattaforma, che attraverso tutte le informazioni inserite e il servizio di geo-localizzazione certificano l’esistenza della tua attività anche sul web nel momento in cui qualsiasi utente ricercherà la tua attività, azienda o brand.

Google Shopping : Portale sul quale registrare il proprio sito e-commerce inserendone i prodotti. Questo portale online, rappresenta una vera e propria vetrina che compare all’utente in cima ai suoi risultati di ricerca nel momento in cui starà ricercando un prodotto o un marchio.

Google Ad Words : Applicativo Google in grado di creare campagne promozionali personalizzate di varie tipologie. Grazie a questo strumento si può indicizzare nel migliore dei modi il proprio sito web associandolo a delle parole chiave - (ricercate comunemente dagli utenti).
Tutte e 3 rappresentano un metodo efficace per rispettare al meglio l’algoritmo della pertinenza!

2.      Distanza :
Questo algoritmo invece prende il nome di distanza, poiché ci segnala quanto è lontano qualsiasi potenziale risultato di ricerca di una località su Google. Perciò anche nel caso in cui l’utente non inserisca una località ben precisa, Google calcolerà la distanza in base ai dati noti sulla sua località, dando precedenza alle pagine limitrofe alla zona di ricerca.

3.       Importanza :
Oltre all’algoritmo appena descritto, un altro fondamentale per un buon posizionamento e un’ottima visibilità è proprio l’importanza.

Cosa si intende per importanza?

Google Interpreta e analizza tutto quello che appartiene a quel determinato canale, sito, azienda o brand che è presente e attivo sul web.

Concentratevi un attimo su queste due parole PRESENTE e ATTIVO, poiché vi serviranno a capire bene come funziona questo algoritmo.

Molte persone credono che sia sufficiente creare un sito e i relativi profili social perché tutto funzioni, queste persone sono coloro che sono PRESENTI sul web. 

Queste persone compiono un errore madornale, poiché il motore di ricerca li indicizza come inattivi.
Tutti coloro invece che creano una rete attiva intorno al proprio sito o brand tramite link, elenchi, articoli, directory, backlink, post sui canali social, recensioni e feedback, riusciranno a farsi indicizzare correttamente dal motore di ricerca.
Se ancora vi state chiedendo cosa centra la parola importanza nel algoritmo ve lo dico esplicitamente.

Google analizza e da maggiore importanza e priorità a tutti coloro che riescono a creare una rete intorno al proprio sito o brand, più sarà grande e attiva questa rete meglio verrete visti dal motore di ricerca.

Local Web Marketing – SEO :

Ultimo ma non meno importante è il SEO (Search Engine Optimization). Per SEO, si intendono tutte quelle pratiche che un web master mette in atto per far si che la pagina web venga indicizzata perfettamente dai motori di ricerca.

Con il passare del tempo i parametri SEO rilasciati ogni tre mesi da Google acquisiscono un ruolo sempre più importante nell'ambito della visibilità online.
Ragion per cui trovate un buon SEO Specialist che lavori sul vostro sito, in questo modo avrete la certezza di essere ben indicizzati dai motori di ricerca, sempre se colui che sceglierete non è un ciarlatano.

Morale della favola chiunque abbia intenzione di avviare un attività di Local Web Marketing che rilanci il proprio brand o prodotto in rete, non deve far altro che attenersi a queste 3 pratiche fondamentali.


Lo scrivo ugualmente anche se credo che per tutti sia sotto inteso; se non sapete dove mettere mani non fatelo, determinati strumenti richiedono comunque delle competenze informatiche avanzate perché diano il giusto ritorno, diversamente potreste solo danneggiare il vostro page ranking e la vostra visibilità online.

Saluti da Valves .