giovedì 1 dicembre 2016

Le potenzialità dell’e-commerce in Italia


Spesso, le aziende italiane sono restie ad avviare un e-commerce e il principale motivo è legato alla mancanza di tempo e di conoscenza delle tecniche necessarie per gestire un negozio digitale. Ciononostante, oggi possedere un e-commerce è fondamentale per avvantaggiarsi sulla concorrenza. Ad esempio un’azienda vitivinicola, grazie ad un e-commerce, invece di vendere i prodotti esclusivamente sul proprio territorio, può facilmente raggiungere i clienti di tutta Italia e non solo.

Com’è la situazione e-commerce in Italia? Nel Bel Paese, la crescita del commercio elettronico è piuttosto lenta rispetto a quanto avviene nella maggior parte delle altre nazioni europee. Infatti, mentre in Europa l’e-commerce genera circa il 13,6% del fatturato delle aziende, in Italia genera solo il 5%. Se a prima vista questo potrebbe sembrare un dato negativo, in realtà sotto c’è comunque qualcosa di positivo: il settore del commercio elettronico cresce di mese in mese.

Un e-commerce ha bisogno di personale dedicato? Tutto dipende dal software utilizzato, ma con la nostra soluzione E-COMM è possibile gestire il proprio negozio elettronico direttamente dal programma gestionale usato quotidianamente nell’azienda. Ciò significa che non sono richiesti particolari sforzi aggiuntivi oltre a quelli necessari per il commercio offline.

Le potenzialità del mobile: sempre più acquisti da smartphone. Se il PC non è ancora presente nelle case di tutti gli italiani, ciò che sicuramente non manca è uno smartphone. Non a caso, gran parte delle vendite online sono effettuate proprio con un dispositivo mobile. Per questo motivo è bene assicurarsi che il proprio e-commerce abbia un layout responsive in modo da adattarsi a qualsiasi dispositivo.

L’importanza di essere online. In alcuni casi, un negozio digitale potrebbe effettivamente non servire, tuttavia avere la propria identità sul Web è estremamente importante. A confermarlo è una ricerca condotta da RetailResearch.org, la quale afferma che il 73% degli utenti utilizza il proprio smartphone o tablet per avviare il processo di ricerca dei prodotti da acquistare. Pertanto, se decidete che un e-commerce non faccia al caso vostro, valutate la creazione ed un costante aggiornamento di un sito Web e dei vari canali social.

Concludiamo ricordandovi che VALVES offre la propria soluzione chiamata E-COMM che sfrutta i software di gestione aziendale per semplificare al massimo la gestione del proprio e-commerce. Infatti, grazie a questo modulo, l’aggiornamento dell’e-commerce avviene contemporaneamente all’aggiornamento del magazzino

mercoledì 30 novembre 2016

Black Friday e Cyber Monday: due giorni speciali per aumentare le vendite del tuo e-commerce



Nonostante il Black Friday sia nato negli Stati Uniti, da qualche anno questa tendenza è spopolata in Italia e nel resto del mondo. Ma cos'è il Black Friday? Letteralmente tradotto in "venerdì nero", si tratta del giorno successivo al "giorno del ringraziamento" che da il via allo shopping natalizio. Per l'occasione, i negozi (digitali e non) propongono numerosi prodotti a prezzi stracciati aumentando significativamente il volume di vendita.

Il lunedì successivo al Black Friday invece è chiamato "Cyber Monday", si tratta di una giornata interamente dedicata agli sconti sui prodotti elettronici. Tuttavia, negli ultimi anni questa differenza si è decisamente assottigliata, infatti durante entrambe le giornate si possono trovare sconti su svariate tipologie di prodotti.

Le potenzialità del Black Friday e del Cyber Monday sono spaventose, a dimostrarlo ci sono gli ultimi dati in merito alle vendite degli e-commerce negli Stati Uniti: 
  • Durante il Cyber Monday 2016 sono stati spesi 3,39 miliardi di dollari (+10,2% rispetto al 2015)
  • Durante il Black Friday 2016 sono stati spesi 3,34 miliardi di dollari 
In Italia ovviamente la le vendite sono decisamente ridotte rispetto a quelle degli Stati Uniti, ma i negozi del Bel Paese che hanno "aderito al Black Friday" sono stati numerosi, anche se le promozioni non sono state così convincenti come quelle proposte negli USA.

Ciò che davvero è interessante è che il 53% delle visite degli utenti agli e-commerce è avvenuto da un dispositivo mobile (principalmente smartphone), mentre gli acquisti fatti in mobilità sono stati del 35%. Un dato che sottolinea quanto sia importante avere un sito e-commerce ottimizzato per i dispositivi mobile.

Se quest'anno non siete riusciti a sfruttare tutte le potenzialità del Black Friday e del Cyber Monday, nel 2017 cercate di stare al passo proponendo numerosi sconti e supportando il tutto con una solida campagna marketing che Valves può aiutarti a creare